Metalmeccanici: tra formazione obbligatoria e diritto soggettivo alla formazione

Nel nuovo contratto collettivo nazionale del settore Metalmeccanico (CCNL) è stata introdotta una novità interessante: ai dipendenti è riconosciuto il diritto soggettivo alla formazione.

La dichiarazione rientra in un piano di formazione obbligatoria per i dipendenti che devono svolgere 24 ore di studio in 3 anni (2017-2019).

Se l’azienda non riuscirà ad organizzare i corsi di formazione, dovrà riconoscere al lavoratore la cifra di 300 euro per permettergli di organizzarsi autonomamente.

Read More