Escorpio, la macchina ecologica

STAR-T ha sponsorizzato un’auto. Contraddizione con la filosofia dell’azienda che recita sposta le idee, non le persone?

Niente affatto, la sponsorizzazione riguarda la partecipazione ad una competizione dove vince… chi consuma meno.  Si tratta infatti della Shell Eco Marathon

 Il principio della Shell Eco-Marathon è semplice: progettare e costruire un veicolo che utilizza il minor quantitativo di carburante per percorrere una maggiore distanza. Le squadre possono creare prototipi futuristici con l’obbiettivo della riduzione del consumo massimizzando l’efficienza.

I veicoli possono essere alimentati da combustili convenzionali (gasolio, benzina, benzina/GPL) e non (GTL, solare, bio-etanolo, idrogeno).

Si sfidano nella competizione gli Istituti tecnici superiori e le Università di tutta Europa.

In questo contesto STAR-T ha sponsorizzato la proposta dell’Istituto Tecnico da Vinci a Carpi, che partecipa alla competizione da diversi anni con l’auto ad idrogeno ESCORPIO.