Le novità della formazione dal MECSPE di Parma

Anche quest’anno siamo stati al MECSPE, la fiera di riferimento per l’industria manifatturiera arrivata quest’anno alla sua 18esima edizione. Per noi è stata una buona occasione per aggiornarci sulle tecnologie a disposizione delle aziende che guardano al futuro.

Sono stati tanti i temi al centro dell’iniziativa, dall’intelligenza artificiale all’open innovation ma il tema che ha accompagnato tutta la fiera è la quarta rivoluzione industriale.

È stata un’occasione per tante aziende per confrontarsi con un mercato che, secondo l’Osservatorio del Politecnico di Milano, ha raggiunto un valore di 2,3-2,4 miliardi di euro.

“Circa il 30% delle aziende si sente pronto per affrontare l’Industria 4.0, il 24% intende colmare il divario attraverso la formazione del personale. Sei su dieci useranno il credito di imposta per la formazione 4.0“, continua l’Osservatorio.

L’aspetto della formazione è fondamentale: l’ultima rivoluzione industriale mette in luce la necessità di percorsi didattici pensati per formare i profili specializzati che saranno sempre più ricercati: “l’ingegnere robotico, i programmatori di intelligenze artificiali, gli specialisti dei big data o dell’IoT” – aggiunge la project manager di MECSPE.

Il lavoro quotidiano in fabbrica subirà trasformazioni profonde nei prossimi anni, per le aziende sarà quindi necessario aggiornarsi e fare la formazione necessaria per riuscire a supportare queste evoluzioni.

Autorizzo al trattamento dei dati personali trasmessi ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR: General Data Protection Regulation). Il trattamento consiste nell’invio della newsletter periodica da parte di STAR-T. Per leggere tutta l’informativa del Regolamento UE 2016/679 (GDPR: General Data Protection Regulation) relativa al presente trattamento, cliccate su Privacy Policy
Invio