A partire dal 17 dicembre 2023, le aziende private con un numero di dipendenti compreso tra 50 e 249 dovranno rispettare la nuova disciplina sul whistleblowing. Questa è stata introdotta attraverso il decreto legislativo n.24 del 10 marzo 2023, che mira a proteggere coloro che segnalano comportamenti irregolari sul luogo di lavoro. Si tratta di un cambiamento significativo per le aziende del settore privato, che ora devono avere un canale digitale interno all’organizzazione per raccogliere le segnalazioni di illeciti. 

La normativa si applica anche al settore pubblico 

Partecipando al corso di formazione online sul whistleblowing, si ha l’opportunità di approfondire l’importanza della segnalazione di comportamenti illeciti all’interno delle organizzazioni.

Durante le due ore di formazione verranno affrontati argomenti come la normativa vigente, i diritti e i doveri del whistleblower, le modalità di denuncia e le eventuali conseguenze che possono derivare da un’azione di whistleblowing.

 

Scopri di più sul corso!